Essa pagina depende do javascript para abrir, favor habilitar o javascript do seu browser!
Ir direto para menu de acessibilidade.
Início do conteúdo da página

Coadiutore Addetto

Sem_título.jpg

 

MARESCIALLO TRASMISSIONI

MÁRCIO JOSÉ PAGNOSSIN MINUZZI

Al momento della designazione come Coadiutore dell’Addetto Militare dell’Esercito Brasiliano presso la Rappresentanza Diplomatica del Brasile nella Repubblica Italiana, con sede a Roma, il Maresciallo MINUZZI espletava la funzione di Telegrafista presso il 6º Gruppo Artiglieria Campale (Rio Grande).

È nato a Jaguari e il 2 febbraio 1998 fa il suo ingresso tra le fila dell’Esercito con il Corso Formazione presso la Scuola Sergenti d’Arma (Três Corações-MG) e conclude la sua formazione come Sergente Trasmissioni il 27 novembre 1998. Il 1º giugno 2020 viene promosso al grado attuale.

Dopo il corso di formazione viene designato presso la 2ª Compagnia Genio Combattente (Alegrete), dove serve per 8 anni. A dicembre 2006 viene trasferito presso l’8º Battaglione Genio Costruttori (Santarém) e dopo due anni presso quella Guarnigione Speciale viene destinato alla Compagnia Comando della 14ª Brigata Fanteria Motorizzata (Florianópolis), dove rimane dal 2009 fino al 2012, quando viene trasferito nuovamente, questa volta al 6º Gruppo Artiglieria Campale (Rio Grande).

Oltre ai corsi di Formazione, Perfezionamento e Abilitazione al Quadro Ufficiali Ausiliari, il Maresciallo MINUZZI frequenta i seguenti corsi e tirocini militari: Tirocinio di Adattamento nella Giungla, Corso di Telegrafia, Corso di Intelligence Cibernetica e Tirocinio di Italiano.

Si diploma come Tecnico Informatico presso la Scuola Agrotecnica Federale di Alegrete, possiede la laurea in Sistemi Informatici e post-laurea in Governance di T.I..

Tra le onorificenze ricevute, si evidenzia:

- Medaglia Militare d’Argento e di Bronzo;

- Medaglia Corpo di Truppa d’Oro, d’Argento e di Bronzo; e

- Medaglia Sergente Max Wolff Filho.

Il Maresciallo MINUZZI risulta abilitato nelle seguenti lingue: italiano, inglese e spagnolo.

registrado em:
Fim do conteúdo da página